Passione di Sordevolo, la sacra rappresentazione di Cristo

Sacra rappresentazione della Passione di Cristo a Sordevolo

Nel giardino di Cascina Belsito, tra le innumerevoli fioriture emerge discreta ed elegante, la passiflora.
Nel linguaggio dei fiori la passiflora simboleggia la Passione di Cristo, in quanto la leggenda narra che questo antico fiore raccolse una goccia di sangue del Cristo flagellato. Ecco perché nel calice del fiore sembrano conservati tutti i simboli della Passione di Gesù:
i viticci ricordano la frusta con cui venne flagellato, i tre stili ricordano i chiodi, gli stami ricordano il martello, la raggiera  ricorda la corona di spine.
Ogni anno, quando la pianta si risveglia dal lungo sonno invernale, ci regala  una meraviglia per gli occhi e per lo spirito.

La stessa emozione che ci sorprende nel ripercorrere la storia della Passione di Sordevolo, raccontata ed interpretata dagli abitanti dell’omonimo borgo  che da Giugno a Settembre trasformano un piccolo paese del Biellese in un vero e proprio  teatro popolare all’aperto, ormai riconosciuto ed apprezzato a livello mondiale.
Saranno più di 2 ore di recitazione nella quale i 400 attori di tutte le età si cimenteranno nel restituirci la storia più straordinaria di tutti i secoli, che indipendentemente dalla fede, riuscirà a farci provare intense emozioni.

E’ disponibile un servizio navetta Passione Express per i turisti che vogliono raggiungere Sordevolo
Per info contattare il numero verde 800 811 800  oppure direttamente l’ATL Biella in piazza Vittorio Veneto 3
http://www.atl.biella.it/dettaglio-news/-/dettaglio/447398

 

passione di sordevolo 2015

Viola profumo, inizia la Passione di Sordevolo   

G.Monetta, scritture in forma di Haiku